trave ferro 6 metri Prezzo

La trave è una delle sezioni in acciaio composta da 2 parti dell’anima della trave (dorso a dorso) e dalle sue ali, che includono gli stessi bordi e lati.

La trave in acciaio resiste alle forze di taglio e le ali resistono al momento flettente.

In base allo standard globale, le travi in ​​acciaio sono realizzate in ST37, ST44 e ST52.

Quali tipi di travi ci sono?

In questa sezione imparerai le tipologie di travi utilizzate nell’edificio in termini di standard e peso:

Tipi di travi in ​​base a standard

Le tipologie di travi sono suddivise in 4 categorie INP, IPE, IPB e CPE in base alla norma costruttiva.

fascio INP

Questa trave è prodotta secondo gli standard cinesi e russi e ad un’altezza compresa tra 80 e 600 mm. Assomiglia alla lettera inglese I e lo spessore della sua ala diminuisce con la distanza dal raggio.

fascio IPE

Questo tipo di trave in ferro è prodotto sulla base degli standard iraniani ed europei con un’altezza da 80 a 600 mm e un aspetto a forma di I.

Lo spessore delle ali di questa trave è fisso. Le travi IPE sono utilizzate negli edifici come colonne, capriate, telai di porte, travi del tetto e ponti a nido d’ape.

fascio IPB

Il fascio largo è realizzato nell’altezza da 100 a 1000 mm ed ha la forma della lettera inglese H.

Questa trave ha una resistenza migliore rispetto ai modelli IPE e INP e le travi si collegano facilmente su di essa.

Poiché la dimensione delle sue ali è uguale alla sua altezza, la sua sezione semplice viene utilizzata per preparare la colonna.

Tra gli altri usi, possiamo citare anche la costruzione di travi e capriate.

Inoltre, questo tipo di trave in acciaio viene utilizzato nella costruzione di ponti, torri, dighe e industrie simili che richiedono un’elevata resistenza.

Fascio CPE

Questo tipo di trave è noto come trave a nido d’ape per il suo aspetto.

Durante la loro vita, queste travi hanno spazi cavi simili a un nido d’api.

Non è consigliabile utilizzare questo tipo di trave senza controventi in aree sismiche.

Tipi di travi in ​​ferro in termini di peso

Le travi sono suddivise nelle seguenti due categorie in base al loro peso:

fascio di luce (L)

trave pesante (V)

Il simbolo V indica pesante e il simbolo L indica fascio luminoso.

Ad esempio, IPBV sta per Heavy Wide e IPBL sta per Light Wide.

Quali sono gli usi dei diversi tipi di travi?

La trave, infatti, è uno degli elementi fondamentali e molto importanti nella costruzione.

Le travi sono responsabili del trasporto della tensione e delle pressioni di flessione sull’edificio.

Prestare attenzione alle applicazioni delle travi in ​​acciaio nell’edificio:

L’uso di travi in ​​acciaio nella struttura di strutture in acciaio

Nella costruzione di edifici, uno qualsiasi dei 4 tipi di travi in ​​acciaio sopra menzionati può essere utilizzato nella struttura della struttura in acciaio per adattare l’edificio secondo il piano, il progetto e i calcoli del progettista dell’edificio.

Applicazione di trave in ferro nella parte inferiore della colonna

Il tondo per cemento armato può essere utilizzato per piastre di fondo colonna e piastre in acciaio di diversi spessori.

L’uso di travi di ferro nelle colonne

Le travi alari larghe con una sezione trasversale quasi quadrata possono essere utilizzate come colonne nelle strutture.

La colonna trasmette le forze del vento verticali e orizzontali alle fondamenta dell’edificio.

Le colonne sono utilizzate negli edifici con struttura metallica in 3 modi:

Le colonne centrali, se le consideriamo come il centro di un quadrato, trasferiscono il carico dell’intero quadrato.

Colonne laterali che trasportano metà del carico quadrato.

Colonne angolari che portano un carico di un quarto quadrato.

L’uso di travi in ​​ferro nelle travi principali

I membri orizzontali della struttura in acciaio sono chiamati travi e un altro uso delle travi in ​​ferro nella costruzione di edifici è usarle come travi principali o travi principali.

La trave principale è collegata alle colonne mediante taglio o semplice connessione.

L’uso di travi in ​​ferro nelle travi centrali o travi laterali

Le travi sono elementi intermedi o colonne nella costruzione in cui le travi piccole vengono utilizzate come travi intermedie.

Il compito principale della trave secondaria è collegare indirettamente la trave principale alle colonne e trasferire il carico alla trave principale.

L’uso di travi di ferro nelle travi a spirale

Le travi in ​​ferro sono utilizzate anche come travi a spirale nella costruzione di edifici.

La trave a spirale è anche una trave orizzontale ed è collegata alla capriata del tetto come due travi trasversali nel tetto e trasferisce il carico della trave principale alla colonna dell’edificio.

Applicazione di travi in ​​ferro in travi di cromite strette

Questi raggi sono più stretti dei poli; Ma la loro lunghezza è più lunga, ecco perché sono chiamati a fascio stretto.

L’uso di travi in ​​ferro nella costruzione di capriate

Usano anche travi di ferro nella costruzione di capriate.

L’uso di travi in ​​acciaio nella costruzione di ponti

Questa struttura è costituita da una trave orizzontale sostenuta alle due estremità da fondazioni che sostengono il peso del ponte e il traffico veicolare.

Quali sono i principi di utilizzo delle travi in ​​acciaio nella costruzione di ponti?

I principi di progettazione del ponte, sia esso piatto, convesso o concavo, dipendono dalla capacità portante di questa struttura. Queste sono le fondamenta di un ponte che sono responsabili di sopportare questo carico.

Se una trave viene utilizzata nella costruzione di un ponte, le forze di compressione e trazione ad essa applicate vengono applicate alla trave.

Per questo motivo, è necessario utilizzare una trave forte per resistere alla flessione e alla torsione della trave dovuta agli elevati carichi sul ponte.

Le capriate sono utilizzate anche nella costruzione di ponti con travi.

Infatti, tralicci in acciaio vengono utilizzati per sostenere la trave e disperdere le forze di compressione e trazione sulla trave.

È necessario analizzare la distribuzione delle sollecitazioni sui diversi elementi del ponte per garantire la resistenza del ponte.

Le due estremità delle travi utilizzate nella costruzione del ponte devono essere sostenute dalla fondazione per aumentare la capacità portante del ponte.

Le lattine sono più adatte a sopportare carichi torsionali; Ma il prezzo della trave è più conveniente e il processo di produzione è più semplice.

Per questo motivo si consiglia di utilizzare travi le cui ali sono rinforzate con lamiere per realizzare un ponte.

La campata del ponte dipenderà dal peso della trave e dalla resistenza dei materiali utilizzati nella sua costruzione.

Più spessa è la struttura del ponte, maggiore è la sua capacità di sostenere carichi.

Naturalmente, se il peso delle travi è elevato, il ponte potrebbe piegarsi.

Fortunatamente, questo problema è anche migliorato con il progresso della tecnologia.

Attualmente, i ponti realizzati con travi di ferro sono realizzati con materiali resistenti, leggeri e durevoli.

Arad Holding è un fornitore e produttore di vari tipi di materiali da costruzione, che ha una storia di 15 anni nell’esportazione.

Comunicate con noi per ulteriori informazioni .

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Average rating 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Your comment submitted.

Leave a Reply.

Your phone number will not be published.

Acquisto del prodotto