Prezzo polline fresco al kg migliore offerta online

La parola polline fu usata per la prima volta in inglese nel 1760 come polline.

What you read in this article:

Il polline deriva da una parola latina e significa polvere morbida, e nel dizionario americano è chiamato una sostanza simile alla polvere che viene prodotta nelle antere delle piante da fiore.

Il polline è semi molto piccoli che vengono posti all’estremità degli stami dei fiori e sono considerati fattori di fertilizzazione delle piante. Il polline viene raccolto dalle api ed è il cibo delle giovani api ed è considerato uno degli alimenti più completi in natura.

Il nogozione online di aradbranding offre il migliore prezzo per le polline fresche .

Perché contiene quasi tutti i nutrienti necessari all’uomo.

Per quanto riguarda le proprietà del polline, è sufficiente che questo prodotto delle api sia ricco di proteine aminoacidi liberi e vitamine, tra cui il complesso B e l’acido folico.

Raccogli il polline

L’ape raccoglie il polline e il materiale agglutinato appiccicoso per riempire il cestino del polline usando le zampe posteriori per produrre il polline d’api.

Questo processo prevede l’inumidimento dei fiori con le secrezioni orali della lingua e consente la formazione del granello pollinico e il suo attaccamento agli appositi cestini.

Gli apicoltori utilizzano trappole per polline all’ingresso degli alveari per raccogliere il polline grezzo, il che rende più facile raccogliere il polline d’api per possibili applicazioni commerciali.

Diversi composti nutrizionali del polline dei fiori creano diverse preziose proprietà terapeutiche.

Sin dai tempi antichi, il polline è stato ampiamente riconosciuto come un potenziale agente per applicazioni terapeutiche o nutrizionali.

Ricerche precedenti mostrano che le donne antiche che lo includevano nella loro dieta sono rimaste sane, belle e forti.

Devi sapere che per raccogliere circa un cucchiaino di polline, un’ape lavora otto ore al giorno per un mese.

La polvere di polline contiene più di due milioni di grani di polline e un cucchiaino contiene più di due miliardi e mezzo di grani di polline.

Composti pollinici

La composizione chimica del polline dei fiori differisce l’una dall’altra a causa di vari fattori come l’origine vegetale, la raccolta delle specie di api e la sua origine geografica.

L’analisi del polline è il metodo migliore per identificare l’origine vegetale del polline d’api.

Recentemente, è stata prodotta un’ampia gamma di prodotti delle api sotto forma di pillole, compresse, lecca-lecca, liquidi orali e tonici per il consumo umano.

Sono necessari metodi e metodi migliorati per profilare in modo completo la composizione del polline di diverse origini vegetali, per comprenderne la diversità in termini di differenze di nutrienti nelle diverse fonti vegetali, nonché potenziali attività biologiche benefiche per la salute umana.

Recentemente sono stati utilizzati metodi speciali come colorimetria a gas (GC), colorimetria a liquido (LC), spettrometria di massa a colorimetria a gas (GC-MS), colorimetria a liquido accoppiata con spettrometria di massa (LC-MS) e spettrometria di massa ad alta risoluzione per analizzarne la Al fine di facilitare il controllo di qualità, sono stati utilizzati profili dei nutrienti, nonché lo studio dei meccanismi metabolici e dell’attività biologica.

La gamma di cambiamenti chimici nei granelli di polline è: proteine ​​dal 9 al 37% – minerali (in base al peso secco) dal 3 al 7% – umidità (granuli di polline fresco) dal 9 al 36%, che varia in base all’umidità quotidiana dell’ambiente e la media È il 9% del totale delle sostanze chimiche.

Nel polline dei fiori sono presenti anche proteine ​​grezze, estratto etereo, zuccheri riduttori, zuccheri non riduttori, amido, cenere, acqua e sostanze non ancora determinate.

Nutrienti pollinici

carboidrati

I carboidrati sono il gruppo principale di ingredienti e costituiscono circa il 40-85% del polline secco. Il carboidrato più abbondante rispetto ad altri carboidrati pollinici è il fruttosio, seguito da glucosio e saccarosio.

Oligosaccaridi e polisaccaridi sono anche costituenti molto importanti nel polline dei fiori che aiutano a regolare varie funzioni biologiche.

Inoltre, questi costituenti sono indicatori caratteristici per identificare l’origine vegetale del polline dei fiori.

Polline fresco migliore

Aradholding offre il migliore prezzo per polline fresche .

Tuttavia, a causa della loro natura altamente idrofobica, dell’alto peso molecolare e della polarità molto simile tra gli zuccheri, la loro identificazione mediante metodi GC e cromatografia liquida ad alte prestazioni (HPLC) è difficile.

Proteine ​​e aminoacidi

Il secondo materiale più abbondante del polline dei fiori sono le proteine, che insieme a 20 aminoacidi basici costituiscono dal 14 al 30% circa del suo peso secco.

Gli amminoacidi come la prolina, l’acido glutammico e l’acido aspartico sono i principali amminoacidi, tuttavia le composizioni e le quantità di amminoacidi sono diverse tra i diversi campioni di polline ottenuti da diverse piante e origini geografiche.

Alti livelli di proteine ​​e aminoacidi rendono il polline un ottimo mangime per animali e migliorano l’alimentazione umana.

Grassi

Precedenti studi sulla quantità di lipidi totali nel polline raccolto dalle api hanno mostrato una quantità dell’1-10% nel polline secco e i metodi GC e GC-MS sono stati utilizzati per l’analisi degli acidi grassi.

Un totale di 20 acidi grassi sono stati trovati nel polline; Inoltre, i ricercatori hanno dimostrato la relazione tra la distribuzione degli acidi grassi e la loro origine vegetale. Tuttavia, a causa delle complesse strutture lipidiche e dei diversi isomeri lipidici, è difficile identificare altri gruppi lipidici inclusi fosfolipidi e sfingolipidi utilizzando il presente metodo.

Polline fresco migliore

vitamine

Il polline è ricco di vitamine, in particolare di vitamine del gruppo B. La vitamina B3 con nicotinamide e niacina è il componente principale tra le vitamine del gruppo B, che rappresenta un buon integratore alimentare contro Plager.

Inoltre, la vitamina A, come ottimo antiossidante, è presente a circa 1,5 mg per 100 g di polline secco. Il polline contiene anche vitamina E e piccole quantità di vitamina C.

La differenza nella quantità di vitamine tra i diversi tipi di polline può indicare la differenza nell’origine vegetale di questi pollini.

minerali

Il polline dei fiori contiene micronutrienti ricchi come potassio (K), sodio (Na), calcio (Ca), magnesio (Mg), fosforo (P), zinco (Zn), ferro (Fe), rame (Cu) e manganese ( Mn). ) ed è un integratore adatto alle carenze nutrizionali umane. Il polline di diverse fonti vegetali è classificato in base ai tipi e alle quantità dei loro diversi minerali.

Pertanto, i minerali in esso contenuti possono essere utilizzati non solo come integratori nella dieta, ma possono anche essere marcatori caratteristici per identificare le origini delle piante e controllare la qualità del polline.

Carotenoidi

I carotenoidi sono un gruppo eterogeneo di fenoli con colori dal giallo al rosso che sono responsabili del colore di molti prodotti agricoli vegetali e svolgono un ruolo importante nella salute umana.

Il beta-carotene viene convertito in vitamina A, che riduce il rischio di cancro e malattie cardiovascolari.

I ricercatori hanno scoperto che la quantità di beta-carotene nei campioni di polline rumeni era molto bassa rispetto ai campioni brasiliani.

Secondo questa ricerca, i valori di carotene totale variano ampiamente a causa delle differenze di clima e di origine vegetale del polline dei fiori.

Polifenoli

I polifenoli sono metaboliti secondari e di solito sono coinvolti nella protezione dai raggi ultravioletti (UV) o dall’attacco di agenti patogeni.

Esistono specifici enzimi vegetali che contribuiscono alle vie di biosintesi dei polifenolici.

Alcuni polifenoli in esso presenti svolgono un ruolo importante durante la crescita del polline e rafforzano la crescita dei suoi tubi, e si differenziano tra loro in base all’origine della pianta.

In base alla loro struttura chimica, i polifenoli si dividono in due gruppi: i flavonoidi (flavonoidi glicosilati e non) e gli acidi fenolici. Esistono 14 diversi acidi fenolici tra cui acido gallico, acido ferulico, acido caffeico, acido vanillico, acido siringico, acido benzoico, acido clorogenico, acido protocateoico, acido tertesinamico e acido cumarico.

20 flavonoidi, inclusi 13 flavonoidi non glicosilati come quercetina, isoramantina, naringenina, espertina, kaempferolo, catechina, epicatechina, luteolina e apigenina, e 7 flavonoidi glicosilati, sono stati identificati e quantificati in vari campioni di polline di fiori di origine vegetale e geografica origine Sono diversi l’uno dall’altro.

Inoltre, nei campioni di polline raccolti dalle api mellifere sono stati identificati circa 30 flavonoidi glicosilati, sebbene le loro quantità non siano state determinate.

Proprietà del polline

Ecco solo 11 motivi importanti per aggiungere polline alla tua dieta quotidiana!

  1. Aumenta l’energia

L’ampia gamma di nutrienti nel polline lo rendono un ottimo energizzante naturale. Carboidrati, proteine ​​e vitamine del gruppo B possono aiutarti durante la giornata aumentando la resistenza e combattendo la fatica

  1. Ammorbidente per la pelle

Il polline è spesso utilizzato in prodotti topici che mirano a trattare condizioni infiammatorie e irritazioni cutanee come psoriasi o eczema. Gli aminoacidi e le vitamine proteggono la pelle e aiutano a rigenerare le cellule.

  1. sistema respiratorio

Il polline d’api contiene una grande quantità di antiossidanti che possono avere un effetto antinfiammatorio sui tessuti polmonari e prevenire gli attacchi di asma.

  1. Trattamento delle allergie

Un’altra proprietà del polline è la riduzione della quantità di istamina, che riduce molte allergie. Il dottor Leo Conway, MD, nutrizionista di Denver, Colorado, ha riferito che il 94% dei suoi pazienti era completamente privo di sintomi allergici dopo essere stato trattato con il polline.

Il sollievo di tutto, dall’asma alle allergie e ai problemi del seno, conferma che il polline è efficace contro un’ampia gamma di disturbi respiratori.

  1. Apparato digerente

Oltre a vitamine, minerali e proteine ​​salutari, il polline contiene anche enzimi che possono essere utili per la digestione.

Gli enzimi aiutano il tuo corpo a ottenere i nutrienti di cui ha bisogno dagli alimenti che mangi.

  1. Potenziamento del sistema immunitario

Il polline fa bene alla flora intestinale, supportando così il sistema immunitario. Secondo l’esperto di salute pubblica Dr. Joseph Mercola, il polline ha proprietà antibiotiche che possono aiutare a proteggere il corpo dalle infezioni virali. I benefici del polline dei fiori non finiscono qui, e questa sostanza benefica è anche ricca di antiossidanti che impediscono alle cellule la spiacevole ossidazione dei radicali liberi.

  1. Trattamento delle dipendenze

Un altro vantaggio del polline dei fiori è che viene utilizzato per trattare la tossicodipendenza inibendo l’aumento della frequenza cardiaca e degli impulsi improvvisi e sopprimendo le voglie. Poiché il polline sopprime le voglie, può anche essere salutare e utile per la perdita di peso.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche sulle proprietà del polline, in particolare sulla gestione del peso.

Polline fresco migliore

  1. Supporto del sistema cardiovascolare

Il polline dei fiori ha molto rutan; Un bioflavonoide antiossidante che aiuta a rafforzare i vasi sanguigni, migliorare la circolazione e regolare i livelli di colesterolo. Il suo alto potere anticoagulante può aiutare a prevenire infarti e ictus.

  1. Aiuta la ghiandola prostatica

Gli uomini con iperplasia prostatica benigna possono alleviare se stessi usando il polline. Il polline dei fiori può ridurre l’infiammazione e prevenire frequenti impulsi urinari.

  1. Problemi di infertilità

Il polline stimola e ripristina la funzione ovarica, quindi può essere utilizzato per accelerare la gravidanza. È anche considerato un potenziatore ormonale, un potente farmaco per il potenziamento sessuale!

  1. Trattamento del diabete

I medici hanno scoperto che il polline è efficace nel trattamento dei sintomi del diabete e hanno anche concluso nella loro ricerca che il polline contiene antibiotici come la penicillina ed è in grado di prevenire la crescita di alcuni microrganismi.

Ricerca scientifica sui benefici del polline

Il consumo di polline di fiori è raccomandato come miglior integratore nutrizionale e mostra effetti benefici sulla salute umana. Questa sostanza ha un buon valore nutritivo che è associato al metabolismo a livello molecolare e regola specifiche funzioni biochimiche.

Una dieta ricca di nutrienti a base di pollini è di grande interesse per i bambini anoressici e per i pazienti malnutriti. Il consumo regolare di polline di fiori migliora le reazioni gravi durante la chemioterapia e la radioterapia.

Inoltre, il polline dei fiori è utile per le persone che svolgono un’intensa attività fisica e mentale. Gli studi hanno dimostrato che una dieta integrata con polline di fiori rafforza i muscoli e migliora le condizioni del corpo umano.

Effetti biologici del polline dei fiori sulla salute umana

Il polline dei fiori contiene una varietà di metaboliti principali e secondari che hanno proprietà terapeutiche come proprietà antiossidanti, antibatteriche, antinfiammatorie, antitumorali e antiallergiche e possono regolare le funzioni corporee.

Attività antiossidante

Le specie reattive dell’ossigeno (RO), che si trovano principalmente nei sistemi biologici, sono coinvolte nella risposta allo stress, all’invecchiamento e al cancro.

L’eccesso di radicali liberi provoca facilmente danni cellulari e morte e porta a molte malattie come malattie cardiovascolari, malattie cerebrovascolari, morbo di Parkinson e cancro.

Polline fresco migliore

Gli studi sugli antiossidanti nel corpo degli organismi viventi, sugli estratti etanolici e metanolici del polline dei fiori, hanno mostrato l’attività di inibizione della perossidazione dei grassi ed eliminazione dei radicali liberi.

Pertanto, il polline dei fiori, con le sue eccellenti proprietà antiossidanti, è molto importante per la salute umana.

I flavonoidi bloccano il processo di ossidazione rimuovendo la catena dei radicali liberi dagli atomi di idrogeno dei gruppi idrossilici fenolici.

Inoltre, i metalli tossici possono anche essere rimossi dal corpo legando gli ioni metallici con i flavonoidi. Pertanto, è stato dimostrato che i flavonoidi sono un agente efficace contro le sostanze che avvelenano il DNA e le sostanze cancerogene.

Arad Holding è un holding internazionale con l’esperienza di 15 anni nell’esportazione.

Se avete intendo di acquistare  derivati di miele comunicate con noi e i nostri esperti vi aiuteranno.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Average rating 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Your comment submitted.

Leave a Reply.

Your phone number will not be published.

Acquisto del prodotto