Fornitore all’ingrosso benzene prezzo migliore online

È la composizione chimica più diffusa che viene utilizzata sia nei processi naturali che umani.

Il benzene è un liquido incolore con un odore gradevole ed evapora molto rapidamente nell’aria.

Non si dissolve facilmente in acqua ed è anche altamente infiammabile.

Il benzene appartiene alla famiglia degli idrocarburi, ogni molecola ha 6 atomi di carbonio e 6 atomi di idrogeno che creano una disposizione ad anello.

Gli atomi di carbonio sono collegati tra loro con un doppio legame e la formula chimica del benzene è C6H6.

Questa disposizione è chiamata anello benzenico, che è presente anche in molti composti, tra cui l’aspirina e l’esplosivo TNT.

Il benzene esiste in natura in due strutture: sedia (non polare) e barca (polare).

La struttura del sedile è apolare e la struttura della barca è polare.

I composti che hanno un anello benzenico nella loro struttura sono inclusi nella famiglia degli idrocarburi aromatici.

Inizialmente il benzene si otteneva riscaldando e incatrando il carbone e poi trasformandone i vapori in liquido, ma oggi il benzene viene estratto in grandi quantità dal petrolio greggio.

Cos’è il benzene?

Proprietà fisiche e chimiche:

Nome della sostanza: cicloesatriene

Marca: Benzene

Altri nomi: benzolo, olio di carbonio, cicloesatrina, idruro di fenile

Formula chimica: C6H6

Massa molecolare: 78,11 g mol−1

Aspetto: bianco ruggine

Punto di fusione: 5,5 °C, 278,7 K

Temperatura di ebollizione: 80,1 °C, 353,3 K

Solubilità in acqua: 1,8 g/L (15 °C)

Uso di benzene

Produzione industriale di polistirolo, gomma sintetica e nylon

Per la preparazione di detersivi e vernici.

Per fare altri prodotti chimici

Per la produzione di plastica, resina, nylon e altre fibre sintetiche

Per fare alcuni tipi di olio (ammorbidente), vernici, detergenti, medicinali e insetticidi

Metodi di produzione:

Reforming catalitico: in questo metodo, un gruppo di idrocarburi con una temperatura di ebollizione da 60 a 200 gradi Celsius viene combinato con idrogeno in presenza di cloruro di platino o cloruro di rodio a una temperatura di 500 e una pressione da 8 a 50 atmosfere.

I prodotti finali dopo la separazione includono il benzene.

Idroalchilazione del toluene: in questo metodo, il toluene viene convertito in benzene.

Distribuzione sproporzionata del toluene: nelle unità che considerano sia la produzione di toluene che di xilene, questo metodo è una buona alternativa al metodo di idroalchilazione.

Steam cracking: questo metodo è un modo adatto per produrre etilene e altri alcheni da idrocarburi lineari e di grandi dimensioni.

Il benzene è un sottoprodotto di alcune di queste reazioni, inclusa la pirolisi del diesel.

Cos’è il benzene e come gestirlo?

L’aria esterna contiene una piccola quantità di benzene dal fumo di sigaretta, dalle stazioni di servizio delle automobili, dal fumo dei veicoli a motore e dalle emissioni delle industrie.

Anche i gas di prodotti che contengono benzene, come vernici, cere e detergenti, possono essere fonti di esposizione.

L’aria intorno ai rifiuti pericolosi e alle stazioni di servizio contiene alti livelli di benzene

Lavorare in industrie che utilizzano o producono benzene.

Cos’è il benzene e come influisce sulla nostra salute?

L’inalazione di grandi quantità di benzene può causare la morte e può anche causare sonnolenza, confusione, aumento della frequenza cardiaca, mal di testa, tremori, convulsioni e perdita di coscienza.

Mangiare e bere cibi contenenti grandi quantità di benzene può causare vomito, irritazione allo stomaco, confusione, convulsioni, battito cardiaco accelerato e morte.

Il principale effetto a lungo termine del benzene (cronico) è l’effetto sul sangue.

Il benzene provoca effetti dannosi sul midollo osseo e riduce i globuli rossi e alla fine porta all’anemia.

Il benzene provoca anche forti emorragie e colpisce il sistema immunitario e aumenta l’inquinamento.

Alcune proprietà e caratteristiche del benzene

Il benzene è una sostanza chimica allo stato fisico liquido che, come la maggior parte degli idrocarburi, ha un’elevata volatilità.

Questo liquido è detto incolore e dall’odore molto gradevole; È interessante sapere che la denominazione del benzene è dovuta anche al suo odore gradevole, benzene in greco significa fragrante.

Per rilevare la presenza di benzene o C6H6 in un composto, usano anche il colore della fiamma del composto durante la combustione; In questo modo i composti contenenti C6H6 bruciano con una fiamma gialla e consentono di rilevare la presenza di tale sostanza all’interno del composto.

Naturalmente, la combustione di composti contenenti benzene è accompagnata dal prodotto nocivo della fuliggine.

Alcune proprietà e caratteristiche del benzene

Se vogliamo parlare della struttura chimica di C6H6, dovremmo considerarlo come un anello esagonale, che ha tre doppi legami e tre legami singoli, uno in mezzo tra i carboni situati ai suoi vertici.

Naturalmente, questi legami sono in continuo movimento e i cosiddetti chimici hanno affermato che questi legami cambiano in risonanza.

La risonanza del legame stesso è motivo di stabilità della struttura, che è aumentata anche per la presenza di un anello esagonale nel caso di C6H6.

Perché si dice che il benzene è una sostanza chimica pericolosa anche se è ampiamente utilizzato?

Il benzene è considerato una sostanza pericolosa perché è noto come sostanza chimica cancerogena e i ricercatori di laboratorio sono fortemente incoraggiati a condurre esperimenti sotto il cofano quando lavorano con esso e a dare la priorità ai principi di sicurezza nel loro lavoro.

Naturalmente, alcune persone considerano anche una soluzione migliore sostituirlo con altri solventi sicuri come l’acetone nella conduzione di ricerche che utilizzano il benzene come solvente.

Oltre ad essere cancerogeno, secondo studi scientifici, il C6H6 ha un effetto negativo sul tessuto delle cellule del midollo osseo che sono responsabili della produzione dei globuli, per cui la capacità dell’organismo di fornire sangue diminuisce e il sistema immunitario si indebolisce.

Per saperne di più sui pericoli del benzene per l’organismo, puoi fare riferimento alle fonti pertinenti.

Molte applicazioni industriali del benzene

Il benzene o C6H6 ha molte applicazioni in vari settori grazie alle sue proprietà uniche e interessanti come l’odore gradevole, l’elevata temperatura di fusione, la buona infiammabilità, l’elevata solubilità in alcuni materiali e la bassa solubilità in acqua.

Tra le industrie che utilizzano questo materiale per produrre i loro prodotti ci sono:

Industria della produzione di materie plastiche

Industria della produzione di vernici e resine

Industria della produzione di nylon

Produzione di gomma sintetica

Industria della produzione di olio lubrificante

Produzione di fenolo

Produzione di detersivi e materiali per la pulizia

Produzione di pesticidi

ecc. sottolineato. Oltre a questi, usano pochissimo benzene (a causa della sua cancerogenicità e altri rischi sopra menzionati) per aumentare il numero di ottano della benzina.

Gli standard globali elaborati dagli stati membri dell’Unione Europea hanno dichiarato la quantità ammissibile di benzene utilizzata per aumentare il numero di ottano della benzina all’1% in volume, mentre gli standard globali sviluppati dagli Stati Uniti d’America, che in precedenza avevano consentito la stessa quantità , Dal 2011, ha ridotto il suo importo allo 0,6% in volume di benzina.

Aradholding è fornitore e distributore di benzene e prodotti petrolchimici . Per informazioni ulteriori communicate con noi e nostril esperti vi aiuteranno.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Average rating 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Your comment submitted.

Leave a Reply.

Your phone number will not be published.

Acquisto del prodotto