Distributore di fusto olio motore 200 litri Prezzo economico

L’olio motore è uno dei bisogni primari nell’industria e nei macchinari.

What you read in this article:

L’olio motore viene immagazzinato in contenitori diversi, che hanno prezzi diversi in base al contenitore o alla sua capacità.

Uno dei tipi di imballaggio dell’olio motore è costituito da barili da 200 litri.

A causa del grande volume di questo fusto, in questo fusto viene immessa una grande quantità di olio motore.

Arad Holding è uno dei principali fornitori di questo prodotto.

Quali sono le caratteristiche di un buon olio motore?

Una delle domande più frequenti sui cambi d’olio è cosa rende un buon olio motore. Con tutte le opzioni disponibili per le opzioni dell’olio motore, la scelta dell’olio giusto per la tua auto può sembrare opprimente.

In questo articolo ti presentiamo le caratteristiche di un buon olio motore, resta con noi fino alla fine.

Il primo passo nella scelta dell’olio motore è utilizzare il manuale dell’auto

Mentre ci sono molte informazioni là fuori sulle diverse scelte di olio, il primo passo è piuttosto semplice: guarda nel manuale del proprietario della tua auto.

Il manuale del proprietario elencherà l’olio consigliato, sia che si tratti di un formato standard come 10W-30 o di qualcosa di più insolito.

Questo numero si riferisce alla viscosità (o spessore) dell’olio che dovresti usare.

Dovresti regolare il peso e il tipo per le stagioni e l’uso previsto dell’auto, che spiegheremo più avanti.

Qual è la funzione principale dell’olio motore?

Prevenire la ruggine e la corrosione, proteggere le superfici delle parti metalliche dalla ruggine e dalla corrosione dovute alle interazioni chimiche, pulire e sospendere le particelle risultanti dall’usura delle parti e dei composti causata dalla combustione del carburante e dalla decomposizione dell’olio, favorendo l’azione di tenuta.

spazio tra l’anello, il pistone e il cilindro, che aumenterà l’efficienza del motore e ridurrà gli effetti negativi dell’impatto delle parti mobili durante il lavoro, uno dei compiti che l’olio motore svolge.

Inoltre, l’uso di olio a bassa viscosità e al giusto livello riduce la distanza tra l’avvio e il raggiungimento della temperatura normale del motore, il che ha un effetto significativo sulla riduzione dei consumi di carburante.

L’olio motore svolge tutte queste attività ad alta temperatura e pressione.

Grazie alle sue proprietà, l’olio motore ha un effetto significativo sulla riduzione dell’attrito

Tipi di olio motore

I tipi di olio motore sono i seguenti:

  1. Olio motore minerale:

Gli oli minerali sono uno degli oli motore più semplici e basilari utilizzati per i vecchi motori delle auto.

Questo olio non ha molti additivi ed è prodotto sulla base del petrolio greggio ed è responsabile della maggior parte delle attività di lubrificazione.

  1. Olio motore sintetico:

L’olio motore sintetico, a differenza dell’olio minerale, è prodotto dalla raffinazione del greggio prodotto da composti chimici o dalla polimerizzazione di idrocarburi.

Rispetto all’olio minerale, questo olio ha più vantaggi, motivo per cui il suo utilizzo è stato diffuso negli ultimi anni.

  1. Olio motore semisintetico:

È una miscela di olio sintetico e minerale (organico).

Questo tipo di olio motore non ha la qualità degli oli sintetici, ma in condizioni difficili come alte temperature o carichi pesanti, ha prestazioni migliori rispetto al tipo minerale e viene utilizzato principalmente in furgoni e SUV, e il suo prezzo è leggermente superiore a It è minerali.

Il tipo di olio motore utilizzato deve corrispondere al tipo di motore del veicolo

Scegliere l’olio motore giusto

Per scegliere un buon olio motore, è necessario considerare vari fattori e parametri.

L’olio motore di alta qualità ha una viscosità adeguata e un coefficiente di attrito molto basso e ha la capacità di lubrificare diverse parti e parti mobili del motore.

Inoltre l’olio motore, oltre ad essere compatibile con le mescole polimeriche esistenti, deve avere buoni effetti inibitori contro ruggine, corrosione, ossidazione e usura.

Specifiche dell’olio motore

La maggior parte degli oli motore odierni ha diverse gamme di viscosità. Se guardi l’etichetta sul contenitore dell’olio motore, vedrai valori come 20w-50 e 10w-40, ecc.

, che si riferiscono alla viscosità (viscosità o spessore) dell’olio. Ad esempio, nella norma SAE, c’è un olio con la caratteristica di 20w-50.

Il numero 20 indica la viscosità dell’olio a freddo e il numero 50 indica la sua viscosità (riluttanza a scorrere) alla temperatura di esercizio del motore.

W sta per Inverno. Significa che l’olio ha quattro stagioni e la sua viscosità è bassa al freddo e la sua viscosità aumenta al caldo.

Marchi autentici di olio motore

Tra le note aziende produttrici di olio motore si possono citare Total, Castrol, Al, Shell e Licomoli.

Fattori determinanti nella scelta dell’olio motore

  1. Fattore API (in termini di qualità):

L’indice dell’American Petroleum Institute o API in breve, proposto dall’American Petroleum Association, esprime lo standard di qualità dell’olio motore

. Questo indicatore è contrassegnato da 2 lettere inglesi sulla bottiglia dell’olio motore.

La maggior parte delle case automobilistiche utilizza gli standard SN, SM, SL, SJ nei propri motori, in cui SN, SM hanno la massima qualità tra gli oli motore.

Infatti la casa automobilistica specifica uno specifico standard API per il motore in base alle esigenze dell’auto, ad esempio SM, che ovviamente con il progresso della scienza e della tecnologia, soprattutto nel campo dell’olio motore, è ragionevole utilizzare un SN standard più elevato.

  1. Fattore SAE (concentrazione olio motore):

Standard (SAE) sta per Society of Automotive Engineers.

Questo standard è composto da numeri compresi tra 0 e 60 e talvolta vi si vede anche la lettera W.

Lo standard SAE determina la viscosità dell’olio motore.

Il numero 0 in questa norma indica il livello di viscosità più basso e rappresenta un olio che scorre facilmente, spostandosi invece verso il numero 60 il livello di viscosità dovrebbe aumentare, e SAE 60 indica un olio con una viscosità molto alta, il che significa scorre duro.

L’uso della lettera W in questo standard è per mostrare la quantità minima di viscosità nel freddo invernale, che deriva dalla parola “Inverno”.

Gli oli motore possono essere suddivisi in due gruppi, monogrado e multigrado, a seconda del tipo di viscosità.

Il motivo principale dell’olio motore nero

Infatti, l’annerimento dell’olio motore è la prova del suo corretto funzionamento.

In questo modo, se il vostro olio motore diventa nero tardivamente, significa che non può assorbire l’inquinamento derivante dalla combustione nel motore, e per questo motivo questi inquinamenti si depositano nelle pareti e lo deteriorano nel tempo.

Additivi nell’olio motore

Gli additivi che vengono aggiunti all’olio motore includono: agente di innalzamento dell’indice di viscosità, detergenti e sospensioni, composti antiossidanti, inibitori di corrosione e ruggine, sostanze che riducono l’attrito e antiusura, composti che abbassano il punto di scorrimento e la viscosità dell’antischiuma è la resistenza del fluido al flusso, che è un termine improprio più comune, concentrazione.

Distributore di olio di motore

Aradholding è distributore, esportatore e produttore di olio motore e olio motore industriale.

Il momento migliore per cambiare l’olio motore dell’auto

La maggior parte delle case automobilistiche impone che l’olio motore venga cambiato ogni 12.000 chilometri (7.500 miglia), o una volta all’anno, nelle auto a benzina con tecnologia moderna.

Come distinguere l’olio motore originale da quello contraffatto

Un buon olio motore può contribuire alla vita utile del motore dell’auto migliorando la lubrificazione tra le parti del motore.

Inoltre, se l’olio motore utilizzato è di buona qualità, è possibile utilizzarlo per mantenere pulito l’interno del motore e ridurre l’usura tra i componenti del motore.

Distributore di olio di motore

Sull’olio motore è applicata un’etichetta che indica l’autenticità del prodotto.

Fondamentalmente, le fabbriche rispettabili utilizzano etichette grandi e il nome del marchio insieme all’ologramma può essere visto sul contenitore dell’olio motore.

Se questo non è visibile sul prodotto, allora il tuo olio in realtà proviene da Non soddisfa lo standard richiesto ed è falso, e un altro punto è che i contenitori dell’olio che mostrano molti danni e hanno vecchie foto sono falsi e sono riempiti da persone opportuniste e non hanno la qualità dell’olio sano e standard .

Potresti non crederci, ma l’olio motore inodore è un segno di olio motore originale.

Se quando apri il coperchio della tanica dell’olio e un odore pungente ti infastidisce il naso, assicurati che l’olio non sia originale e sia falso, o che sia stato versato dell’olio falso sotto forma di una lattina di una marca di olio motore originale .

Gli oli motore originali hanno un colore trasparente, e questo è completamente l’opposto negli oli motore falsi.

In un certo senso, l’olio motore falso assorbe tutto l’inquinamento del motore dopo 1500-2000 km di funzionamento e vedrai un’immagine nera quando l’indicatore dell’olio esce.

3 caratteristiche fondamentali di un buon olio motore

Gli oli motore odierni per migliorare l’efficienza del motore, oltre a lubrificare e ridurre l’usura delle parti del motore, hanno funzioni come sigillare gli spazi tra le parti, lavare e pulire le parti da fuliggine e composti derivanti dalla rottura di olio e sedimenti, proteggere le superfici contro ruggine e corrosione chimica, colpiscono, mantengono sospesi i materiali di scarto e impediscono loro di depositarsi sulle parti; Ma dovresti prestare attenzione al fatto che ogni olio motore ha una vita utile e deve essere sostituito dopo un po’, e se vuoi scegliere un prodotto di alta qualità con una lunga vita utile, dovresti prima prestare attenzione alle caratteristiche adatto alla tua auto prima dell’acquisto.

Di seguito, imparerai 3 caratteristiche di un buon olio motore:

  1. Indice di inflazione elevato

L’indice di viscosità è fondamentalmente la resistenza dei fluidi al flusso. Una maggiore viscosità significa un flusso più lento e un fluido più denso.

Per conoscere la qualità del lubrificante, è molto importante prestare attenzione alla sua viscosità alle diverse temperature, a questo scopo l’indice di viscosità è stato introdotto da E. Dean e G. Davis nel 1929.

La viscosità cambia con la temperatura per garantire prestazioni in tutte le condizioni.

Pertanto, l’indice di viscosità misura la capacità dell’olio motore di resistere al flusso alle alte temperature.

Di solito, gli additivi per olio motore vengono utilizzati nei normali oli motore per modificare l’indice di viscosità e ottenere molte proprietà.

Come determinare la viscosità dell’olio

SAE (Society of Automotive Engineers) ha definito un codice numerico per indicare la viscosità dell’olio a temperature calde e fredde.

Questo codice è composto da una lettera W, che è il simbolo della viscosità, e due numeri che si trovano a sinistra ea destra di questa lettera. Il numero prima di W indica la viscosità dell’olio alle basse temperature, mentre il numero dopo W indica la viscosità a temperatura di esercizio.

Ad esempio, l’olio motore 5W30 ha una viscosità inferiore a temperature basse e superiori rispetto a 10W40. Devi essere consapevole dei cambiamenti meteorologici per poter controllare completamente il tuo motore.

Ma attenzione, gli oli per trasmissioni hanno numeri SAE diversi. Ad esempio, l’olio per ingranaggi 75W90 non ha una viscosità superiore a 15W40.

Controllo del grado di viscosità con l’indice API

Le classificazioni del servizio petrolifero per autovetture e veicoli commerciali sono classificate dall’American Petroleum Institute (API).

Questo indice specifica il grado di viscosità richiesto per il motore della tua auto e conferma che questo olio ha standard di qualità.

Per controllare il grado di viscosità con l’indice API, usano una specifica di due lettere. La prima lettera è suddivisa nei seguenti due elementi:

S per motori a benzina

C per motori diesel

La seconda lettera della specifica ne indica la qualità.

La qualità più bassa è A e qualsiasi lettera dopo la A indica una qualità migliore.

Indice ACEA

Questo indice standard è definito per le auto europee ed esamina gli oli in una serie di test da aggiornare quando cambiano nuove leggi, nuove tecnologie o altri motivi. L’indice ACEA divide l’olio motore nelle seguenti 3 categorie:

A/B: per motori benzina o diesel, abbinabili se l’olio motore è adatto sia per motori diesel che benzina. Ad esempio, A3/B3 o A3/B4.

C: Per oli motore compatibili con catalizzatori, che prolungano anche la durata del filtro DPF (additivo filtro antiparticolato diesel).

E: Motori diesel per impieghi gravosi

  1. Stabilità termica

Un’altra caratteristica importante che dovrebbe avere un buon olio motore è la sua stabilità alle alte temperature. Un buon olio motore dovrebbe essere in grado di avviare il motore a basse temperature ed essere stabile alle alte temperature.

Distributore di olio di motore

In caso contrario, una scarsa stabilità termica può portare alla distruzione del motore a causa dei costi elevati.

  1. Stabilità all’ossidazione

Un’altra caratteristica importante che dovrebbe avere un buon olio motore è la stabilità all’ossidazione. L’ossidazione è la reazione chimica che si verifica tra l’olio lubrificante e l’ossigeno.

Se la quantità di ossidazione aumenta, non diminuisce solo la vita dell’olio motore o del lubrificante; Piuttosto, crea un’elevata viscosità nell’olio, che porta alla produzione di fango.

Affinché il tuo motore funzioni correttamente, devi scegliere un olio motore che eviti di mescolarsi con l’ossigeno.

Comunicate con Aradholding per ulteriori informazioni e i nostri esperi vi aiuteranno .

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Average rating 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Your comment submitted.

Leave a Reply.

Your phone number will not be published.

Acquisto del prodotto